Biancoscudati: Monopoli - Messina 2 - 1

Vai al contenuto

Connettiti
Nuovo utente? Registrati ora! Aiuto

Classifica serie C - Girone C

 

Monopoli - Messina 2 - 1 -----

13 set 2021 18:15 | Kronos  in Squadra

Adorante illude il Messina. Starita e Grandolfo fanno felice il Monopoli

Prima sconfitta stagionale per il Messina che a Monopoli si arrende alla capolista per 2-1, nonostante il vantaggio realizzato al 17' da Adorante. I pugliesi hanno fatto valere la maggiore esperienza in categoria e la migliore condizione fisica, ribaltando il punteggio con Starita (incerto nell'occasione Lewandowski) e con Grandolfo.

Prepartita: Sasà Sullo conferma gli stessi undici scesi in campo dal primo minuto una settimana fa a Vibo Valentia con il Palermo. Tra i pali c’è Lewandowski, in difesa Morelli, Carillo, Celic e Sarzi Puttini; in mezzo al campo Distefano, preferito a Fazzi, Damian, Fofana e Simonetti, con Balde e Adorante davanti. Prima volta in panchina per il centrocampista romeno Marginean e per l’attaccante croato Vukusic.

La cronaca
Primo tempo: Dieci minuti di studio, con il Monopoli che lascia il pallino del gioco in mano al Messina, ma senza concedere occasioni da rete. Allo scoccare del 13’ la prima conclusione verso la porta è di Bizzotto che però non crea grattacapi a Lewandowski. Passano quattro minuti e il Messina sblocca il punteggio con una bellissima azione di squadra tutta da prima rifinita da Morelli, dopo l’uno-due con Balde, e finalizzata di testa da due passi da Adorante, al secondo gol stagionale dopo quello realizzato in Coppa a Castellammare. Rete dedicata al compagno di squadra Matese e cartellino giallo per l’attaccante peloritano, reo secondo l’arbitro di un’esultanza eccessiva. Gioco fermo per un paio di minuti per permettere agli inservienti del Monopoli di riparare la bandierina del calcio d’angolo danneggiata proprio da Adorante. Si riparte con i padroni di casa che vanno subito a caccia del pareggio e con il Messina che non riesce a gestire il vantaggio. E al primo vero affondo, al 26’, i biancoverdi impattano: il cross di Guiebre, smorzato da Morelli, taglia fuori Damian e Celic, Lewandowski è in ritardo e Starita da rapace d’area insacca l’1-1. Faticano adesso i ragazzi di Sullo a macinare gioco, il Monopoli ha alzato i ritmi, il Messina sembra aver perso le distanze tra i reparti ed è costretto ad arretrare sostanzialmente il proprio baricentro, con Celic bravo a fare la voce grossa in difesa su tutte le palle alte. Proprio al 45’ Simonetti batte d’astuzia una rimessa laterale, sorprende Novella che si addormenta e lascia campo aperto a Damian, palla radente sul primo palo per Adorante, che gira di prima intenzione, ma è contrastato vittoriosamente da Mercadante, con Loria che si ritrova la palla tra le mani. Finisce dopo quattro minuti di recupero e dopo un paio di duri interventi dei giocatori del Monopoli sui messinesi che si tramutano nell’ammonizione di Vassallo.

Secondo tempo: Si riparte con Busatto per Balde che già dopo la rete di Adorante aveva lamentato qualche fastidio muscolare. Gara che resta intensa, ma con poche occasioni da gol. Sullo manda in campo Marginean e Fazzi per Fofana e Distefano, Colombo risponde con Hamlili e Grandolfo e l’ex ragazzo prodigio del Bari protesta subito per un contatto in area con Carillo. Al 67’, però, il Monopoli opera il sorpasso: Guiebre sfonda ancora a sinistra, palla arretrata proprio per il neoentrato Grandolfo che piazza la sfera con il piattone alle spalle di Lewandowski. Altro doppio cambio per Sullo con Mikulic che rileva Celic e con Vukusic che prende il posto di Adorante debuttando con la maglia del Messina al 71’. Attacchi confusi degli ospiti che non riescono a far male a un Monopoli troppo esperto e sgamato per la formazione biancoscudata, apparsa stavolta davvero incapace di impensierire un avversario ben più avanti sul piano fisico. Anche gli ultimi assalti sono improduttivi per il Messina, con i lanci lunghi che sono sempre preda della difesa pugliese o del portiere Loria. Il triplice fischio del signor Luciani, dopo quattro minuti di recupero, sancisce il primo ko stagionale del Messina, costretto ad arrendersi a una formazione che questa sera ne aveva davvero di più rispetto ai peloritani.

Monopoli-Messina 2-1
Marcatori: 17’ pt Adorante Me), 26’ pt Starita, 22’ st Grandolfo

Monopoli: Loria; Mercadante, Arena, Bizzotto; Novella (30’ st Tazzer), Bussaglia (42’ st Langella), Piccinni, Vassallo (14' st Hamlili), Guiebre; Starita (42’ st Nocciolini), D’Agostino (14' st Grandolfo). Allenatore: Alberto Colombo. A disposizione: Guido, Riggio, De Santis, Morrone, Romano, Nina, Milani.

Messina: Lewandowski, Morelli, Carillo, Celic (23’ st Mikulic), Sarzi Puttini; Distefano (14' st Fazzi), Damian, Fofana (14' st Marginean), Simonetti; Balde (1’ st Busatto), Adorante (26’ st Vukusic). Allenatore: Salvatore Sullo. A disposizione: Fusco, Goncalves, Fantoni, Konate, Catania, Rondinella.

Arbitro: Francesco Luciani di Roma1
Assistenti: Luca Valletta di Napoli e Federico Votta di Moliterno
Quarto ufficiale: Cristiano Ursini di Pescara

Ammoniti: Adorante (Me), Vassallo (Mo), Guiebre (Mo), Hamlili (Mo)

Corner: 4-1
Recupero: 4’ e 4’

Messinanelpallone

0 Commenti

Pagina 1 di 1

Nessun commento è ancora stato fatto

Pagina 1 di 1


19 utenti attivi negli ultimi 30 minuti

18 ospiti, 0 utenti anonimi