Biancoscudati: Messina - Roccella 5-1

Vai al contenuto

Connettiti
Nuovo utente? Registrati ora! Aiuto

Classifica serie C - Girone C

 

Messina - Roccella 5-1 -----

01 apr 2021 15:30 | Kronos  in Squadra

Cinque gol al Roccella per volare in alto. L'Acr Messina allunga in vetta
Calabresi in vantaggio con Samake all'8', i biancoscudati ci mettono un po' a carburare e pareggiano alla mezz'ora con Addessi. Nella ripresa il dominio è certificato dal gol di Cretella, dalla doppietta di Foggia e dal rigore di Bollino

Non c’è partita allo Scoglio pensando solo ed esclusivamente ai freddi numeri tra la capolista Acr Messina e il fanalino di coda Roccella. Mister Novelli, però, non si fida e conferma l’undici che nella seconda parte della ripresa ha trovato il pari in casa della Gelbison. Senza l’infortunato Arcidiacono, davanti spazio per il terzetto offensivo composto da Bollino, Foggia e Adessi, con Cretella (2002) che agisce in mezzo al campo con Cristiani e Aliperta. Tra i pali Caruso ('99), in difesa Cascione (2000), Lomasto, Sabatino e Giofrè (2001). Nove under, invece, nell'undici titolare del Roccella. Allo Scoglio arbitra Fabrizio Carsenzuola di Legnano, coadiuvato da Fabio Gentile di Teramo e Luca Chiavaroli di Pescara.

La cronaca
Primo tempo: Acr Messina in maglia biancoscudata, pantaloncini e calzettoni neri, Roccella in maglia e calzettoni amaranto con pantaloncini bianchi. Dopo meno di un minuto il primo brivido lo regala Falzetta con una botta in diagonale dalla distanza che si perde di poco a lato alla destra di Caruso. Al 5' arriva la risposta dei locali con Cretella che taglia il campo per Addessi, il cui tiro cross rasoterra da sinistra è messo in corner con i piedi da Commisso. Tre minuti dopo il Roccella pareggia il conto degli angoli e passa anche in vantaggio: corner di Malerba, torre di Liviero verso Samake che controlla, vince un rimpallo con Addessi e in diagonale da dentro l'area fulmina Caruso. Primo gol subito allo Scoglio dal portiere biancoscudato e Acr Messina che reagisce con una punizione di Aliperta che esce di un metro alla sinistra di Commisso. Attacchi biancoscudati confusi, al quarto d'ora Novelli ha già invertito la posizione degli esterni Addessi e Bollino e proprio l'ex Bari al 20' ci prova in due circostanze, prima con una girata debole e poi con un mancino di prima intenzione che si perde alto. Passano cinque minuti e Novelli cambia ancora: adesso è 4-2-3-1 con Cretella a sinistra, Addessi a destra e Bollino alle spalle di Foggia. Il 10 biancoscudato è di gran lunga il più in palla dei suoi, al 28' mette a lato di testa il cross di Cascione e poi imbecca Addessi con una splendida palla in verticale, ma l'ex Turris è anticipato sul più bello dal recupero di Coluccio. Trascorrono appena due minuti e proprio Addessi firma il pari: punizione tagliata di Aliperta allungata sul secondo palo da Coluccio proprio ;verso il 5 di casa che controlla di petto, si sposta la palla sul mancino e batte Commisso sul primo palo. Settimo gol in campionato per lui, il quinto nelle ultime sei partite. Meglio l'Acr Messina con Bollino nelle vesti di rifinitore e al 34' un suo lancio mette Foggia davanti a Commisso, ma il tiro del centravanti di casa è deviato in corner dal recupero di Liviero. Quattro minuti dopo finisce la partita di Giofrè, dentro Polichetti all'esordio con la maglia dell'Acr Messina. Il terzino campano lascia il campo in barella, appare grave l'infortunio subito. Al 39' il solito Bollino fa filtrare per Addessi che sceglie l'assist impreciso verso Foggia anziché calciare e spreca una buona opportunità. Viene concesso un minuto di recupero, nel corso del quale Bollino calcia una punizione dal limite che si perde larga senza impensierire Commisso. Primo tempo che si chiude sull'1-1, approccio molle alla sfida dei biancoscudati che subiscono il gol del Roccella e, solo dopo il cambio modulo di Novelli, riescono a imporre un ritmo più alto alla gara, trovando il pareggio con Addessi.

Secondo tempo: Si riparte con Mazzone per Cascione con Novelli che deve rinunciare anche al terzino destro titolare. Dopo 30" Bollino tocca per Addessi, cross sul secondo palo per Cretella che, tutto solo, sceglie una conclusione al volo masticata che Commisso alza in corner. Il 2002 di casa avrebbe potuto anche controllare la sfera. Al 52', però, Cretella firma il sorpasso: altro cross di Addessi e& colpo di testa vincente di Cretella che sorprende Commisso (papera del portiere ospite) e sigla il secondo gol del suo campionato. Passano appena tre minuti e l'Acr Messina chiude virtualmente il conto: Cretella approfitta del corto retropassaggio di Sarcone e aggira Commisso, Foggia gli soffia la sfera con cattiveria e realizza il 3-1, interrompendo un digiuno personale che durava da tre settimane. Partita in cassaforte e al 63' il signor Carsenzuola assegna un calcio di rigore per un dubbio tocco di mano in area di Iacono dopo un'azione a sinistra di Aliperta. Da dischetto va Bollino che piazza la sfera sotto l'incrocio. Quinto gol in campionato per Bollino che non andava a segno dalla sfida con il Troina del 31 gennaio. Al 69' ancora Bollino prova l'acrobazia su invito di Foggia, ma la palla si perde di un soffio a lato. Bella la giocata del talentuoso numero 10 di casa, il migliore in campo nel pomeriggio dello Scoglio. Non c'è più partita, il Roccella fa quello che può e al 78' arriva anche la cinquina dell'Acr Messina: lancio di Bollino per Foggia che scatta il filo del fuorigioco e con il solito pallonetto, ormai marchio di fabbrica della sua stagione, realizza il quattordicesimo gol del suo campionato. Novelli esaurisce i cambi di giornata con Boskovic e Acquadro (all'esordio) per Lomasto e Cristiani. La gara si chiude dopo tre minuti di recupero con Foggia che al 93' va vicino alla tripletta. Giornata più che positiva per l'Acr Messina che guadagna due punti sul Football Club (fermato sul pari a Ragusa) e tre sulla Gelbison (sconfitta a Biancavilla): è la prima vera mini-fuga della stagione per i biancoscudati.

Acr Messina-Roccella 5-1
Marcatori: 8' pt Samake, 30' pt Addessi, 7' st Cretella, 10' st e 33' st Foggia, 18' st Bollino (rig.)

Acr Messina: Caruso; Cascione (1' st Mazzone), Lomasto (33' st Boskovic), Sabatino, Giofrè (38' pt Polichetti); Cretella, Aliperta (21' st Lavrendi), Cristiani; Bollino; Foggia, Addessi (36' st Acquadro). Allenatore: Raffaele Novelli. A disposizione: Lai, Vacca, Manfrellotti, Crisci.

Roccella: Commisso; Sarcone (12' st Guerrisi), Liviera, Coluccio (42' st Vottari), Iacono, Malerba; Falzetta, Amato (25' st Capellini), Suraci (26' st Faraone); Pietanesi (15' st Monza); Samake. Allenatore: Francesco Galati. A disposizione: Planaj, De Leonardis, Cuzzilla, Votino.

Arbitro: Fabrizio Carsenzuola di Legnano
Assistenti: Fabio Gentile di Teramo e Luca Chiavaroli di Pescara

Ammoniti: Lomasto (M), Coluccio ®, Bollino (M), Capellini ®

Corner: 12-3
Recupero: 1' e 3'

messinanelpallone

0 Commenti

Pagina 1 di 1

Nessun commento è ancora stato fatto

Pagina 1 di 1


20 utenti attivi negli ultimi 30 minuti

20 ospiti, 0 utenti anonimi